counseling e coaching a treviso. diario della quotidianità di una professionista nella relazione d'aiuto.

101 desideri

 

Ti racconto come ho passato un pomeriggio alternativo.

Eravamo tutti, io, marito e i due figli. Potevamo decidere di fare molte cose, ma ho proposto loro un gioco alternativo, dopo averlo sentito raccontare dalla mia amica Virna.

Ci siamo guardati questo video su youtube, dove Igor Sibaldi spiega come si usa questa tecnica (eh sì, lui la chiama tecnica, a me piace gioco).

Il gioco si chiama: i 101 desideri.

Abbiamo preso un quaderno a testa (qui non mancano mai!), e dopo aver seguito le indicazioni, con una buona musica in sottofondo (noi abbiamo ascoltato il buon Ludovico Einaudi) ci siamo fatti cullare dai nostri desideri.

Nessuno di noi è ancora riuscito ad arrivare nemmeno a metà strada, ma ogni volta che ci troviamo insieme ci viene in mente qualcosa da aggiungere alla lista, così cominciamo a parlare, a confrontare i nostri desideri, le nostre aspettative. Ognuno per la propria vita.

Già questo è un grandissimo regalo che ci siamo fatti. Solo passando un pomeriggio alternativo.

Vuoi provare anche tu?

Raccontami poi come è andata…

FacebookWhatsAppGoogle+TwitterCondividi

2 commenti

  1. gabriella gabriella
    11 marzo 2015    

    Io li chiamo sogni. Sogni che colorano la nostra vita. Sogni che ci danno la forza di affrontare monenti difficili. Sogni che ci aiutano a vivere con gioia l’adivenire.

    • 12 marzo 2015    

      Nel video Igor Sibaldi spiega proprio bene questo concetto 😀

Cosa ne pensi?

LEGGI IL REPORT EFTWEBCAMP 2014

Scopri la mia storia, come ho intrapreso il cammino per realizzare me stessa

Tapping thanks day