counseling e coaching a treviso. diario della quotidianità di una professionista nella relazione d'aiuto.

staff_perfezione

Io sto attento a non confondere l’eccellenza con la perfezione. L’eccellenza posso raggiungerla, la perfezione è affare di Dio.
(Michael J. Fox)

Mi è capitato non so quante volte di aspettare. Aspettare che tutto fosse perfetto per ciò che volevo fare. Che tutte le pedine fossero nel giusto posto che io avevo immaginato. E continuavo ad aspettare. C’era sempre qualcosa che non era proprio come io l’avevo immaginato. E nel frattempo i progetti ammuffivano. Questo aspettare mi faceva rimanere ferma. Immobile.

Poi con un po’ di esperienza ho compreso che la perfezione non è di questo mondo. Che questo mondo è bello così, nella sua sorpresa, nel suo essere unico, nel suo essere così “perfettamente imperfetto.” 

Se ancora senti di non aver appieno fatto tuo questo concetto, qui trovi un audio che può aiutarti.

Poi spesso ripenso a quelle volte in cui mi sono “adattata” a fare qualcosa di non perfetto, e a come comprendessi poi che si trattava proprio della situazione perfetta per quel progetto. Come dire che è l’imperfezione che rende tutto, così come deve essere. L’imperfezione che rende la vita curiosa, che la rende ogni volta una sorpresa.

Ti auguro di lasciarti sorprendere. Di abbracciare l’imperfezione. E poi vedi un po’ cosa può nascere da tutto ciò…

Cosa ne pensi? Sei ancora convinto di ricercare la perfezione?

 

 

 

FacebookWhatsAppGoogle+TwitterCondividi

Nessun commento ancora

Cosa ne pensi?

LEGGI IL REPORT EFTWEBCAMP 2014

Scopri la mia storia, come ho intrapreso il cammino per realizzare me stessa

Tapping thanks day